Home Page - Enpa Lecco
 

BANNER ADOZIONI 2.jpg

Non ti scordar di me - JPEG.jpg

 

ENPA E COMUNE DI LECCO CONTRO CHI ABBANDONA GLI ANIMALI 

L'abbandono degli animali è una triste realtà che ha la sua punta nel periodo estivo, in coincidenza con la partenza per le vacanze, ma è anche un fenomeno presente durante tutto l'arco dell'anno e che, purtroppo, non accenna a diminuire. Contrariamente a quanto si possa pensare, questa pratica risulta in costante aumento e riguardante ogni specie animale. 
 
Per questo motivo il Comune di Lecco e l’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) – Sezione di Lecco si uniscono per la campagna “Non ti scordar di me!”, voluta per sensibilizzare e combattere l’abbandono degli animali d’affezione: abbandonare gli animali, infatti, è un reato morale, segno di profonda inciviltà e di cattiveria umana, ma è anche e soprattutto un reato penale, perseguito e punito dalla legge italiana dal 2004 "con l'arresto fino a un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro" (art. 727 del Codice Penale). Purtroppo, troppo spesso ancora, gli animali vengono considerati dei giocattoli da usare e da gettare quando diventano un impegno o un impiccio, violando un imperativo morale di custodia e protezione di un essere vivente di cui si è deciso di farsi carico, esponendolo a pericoli e sofferenze che possono portare anche alla morte. Sono ormai diverse, infatti, le soluzioni disponibili: dai pet sitter alle pensioni per animali, fino alla vacanza insieme, scegliendo fra le numerose strutture ricettive e gli impianti turistici che accettano i nostri animali. 
 
L’ENPA e il Comune di Lecco invitano, pertanto, tutti i cittadini a contrastare questa pratica crudele: oltre a soccorrere gli animali abbandonati occorre, se testimoni di reati di questo tipo, denunciare i colpevoli alle autorità giudiziarie, in modo da contribuire a far applicare le sanzioni previste e ad arginare gli abbandoni. 
 

ENPA la spesa OK1.jpg

ENPA la spesa OK2.jpg

SE FAI LA SPESA ALL’IPERAL PUOI AIUTARCI A REALIZZARE UN GATTILE A LECCO!  Iperal mette infatti a disposizione 150 mila euro per cinquanta onlus nell’ambito del concorso “La Spesa che fa Bene 2014”.  Se sei titolare della Carta Amica (se non ce l’hai chiedi al box) puoi votare l’Enpa di Lecco comunicando il numero 830 in cassa esprimendo una preferenza ogni 100 punti accumulati sulla tessera. Il primo premio, che verrà assegnato alla onlus più votata, è di ben 40 mila euro. 
 
Il nostro intento, se riuscissimo ad aggiudicarci la somma, è quello di trovare nuovi locali dove poter ospitare i tanti randagi di cui ci prendiamo cura. Ad ottobre, infatti, dovremo lasciare la nostra storica sede di via Plava e così perderemo il luogo principale di stallo per cuccioli in attesa di adozione, per il ricovero post operatorio di esemplari sterilizzati, per le tante piccole e grandi emergenze quotidiane. 
 
C’è tempo fino al 31 gennaio 2015 per aiutarci e potete farlo anche on-line su www.iperal.it. 
 
CALENDARIO INZIATIVE

CALENDARIO INZIATIVE

GIUGNO

Sabato 28/06

Raccolta alimenti all'iPERAL di Lecco
 
circhi_2013.jpg

DIVENTA SOCIO ENPA:

DIVENTA SOCIO ENPA:

Anche a Lecco prosegue la campagna di iscrizioni all'ENPA.

Se sei un amante degli animali e vuoi dare il tuo contributo, diventa socio Enpa e aggregati al nostro gruppo. 

Potrai svolgere attivamente il ruolo di volontario in provincia di Lecco o semplicemente dare una "zampa" ai tanti piccoli amici di cui il nostro Ente si prende cura. 

Per informazioni: lecco@enpa.org

A LECCO NASCE L'UFFICIO DIRITTI ANIMALI

Uno sportello dedicato ai nostri amici “a quattro zampe” e non solo: si chiama Ufficio Diritti Animali (UDA) ed è il nuovo servizio attivato dal Comune di Lecco in collaborazione con ENPA e ASL,  cofinanziato dalla Regione,  che permetterà alla cittadinanza di rivolgere le proprie domande, dubbi e tutto ciò che concerne il rapporto con i propri animali domestici  oppure le segnalazioni in caso di ritrovamento di animali feriti o smarriti.

Vedi news completa


almonature.jpg

In città o in vacanza con Fido e Micio

In città o in vacanza con Fido e Micio

Avete un animale in casa e problemi con i vicini? Quali sono le regole a cui attenersi o tutelarsi? E poi ancora.. per gli amanti degli animali, progettare un periodo di relax a "misura di quattrozampe" è un'avventura entusiasmate, piacevole e arricchente. 
 
La sintonia che si crea con il nostro amico con la coda non ha eguali anche se a volte piccoli imprevisti possono sorprenderci. 
 
Per ridurre "al minimo" l'eventualità di inconvenienti, l'ENPA propone un breve manuale che vi aiuterà a conoscere meglio le esigenze di Fido e Micio nonchè alcuni accorgimenti utili per rendere ancora più speciale la vostra vacanza.

VEDI: In città o in vacanza con Fido e Micio
Sterilizzare banner.jpg


Sterilizzazione: una necessità

Sterilizzazione: una necessità

La sterilizzazione di cani e gatti è l'unico modo per arginare la sovrappopolazione. Non danneggia la salute degli animali, né cambia la loro personalità. La sterilizzazione delle femmine non solo riduce lo stress ed il malessere a cui esse sono sottoposte durante il periodo del calore, ma elimina anche il rischio di cancro uterino e riduce il rischio di cancro alle mammelle.

La sterilizzazione dei maschi li rende meno litigiosi. Aiuta inoltre a prevenire il cancro nei testicoli. Le femmine di cane e gatto andrebbero sterilizzate non appena compiuto il sesto mese. I maschi tra il sesto ed il nono mese di età.
L'operazione in età adulta è sempre praticabile.
 
Dopo l'intervento l'animale necessita di un giorno o due di riposo per riprendersi. Invitiamo tutti i cittadini responsabili a far sterilizzare i propri animali, per farli vivere meglio, per aiutare gli animali abbandonati che già esistono ed evitare sofferenze future ad altri cuccioli.